La Promessa di Rinnovamento

Meditation Mount General Leave a Comment

Cara Amica, Caro Amico,

È con molta gratitudine che inviamo un riassunto del processo di rinnovamento di Meditation Mount dopo il Thomas Fire, l’incendio avvenuto due anni fa.

Come sapete, Meditation Mount ha subito gravi danni nel dicembre 2017, quando un incendio si è propagato da Santa Paula attraverso Ventura, fino alla costa nella Contea di Santa Barbara, circondando lungo il suo percorso l’intera Valle di Ojai. Situati come siamo nell’angolo est della valle, siamo stati tra i primi a sperimentare la sua devastazione, insieme ai nostri vicini a sud, tra cui la Ojai Valley School e la Ojai Foundation.

I vigili del fuoco hanno descritto i terreni di Meditation Mount come un “paesaggio lunare”. Il Thomas Fire ha toccato ogni angolo, compreso il 60% dei giardini e una porzione ancora più ampia dei terreni del resto della proprietà.

Le strutture di Meditation Mount sono situate su 32 acri di terreno agricolo aperto. Il Thomas Fire ha consumato le querce e i cespugli di “chaparral” su 28 di quegli acri, bruciando il “Giardino Internazionale della Pace” con la sua popolarissima vista a 360 gradi sulla vallata. Anche se un paio di nostri residenti ha combattuto eroicamente per proteggere le strutture durante la notte e il giorno successivo, una delle nostre case, affettuosamente chiamata “Casa dell’Albero”, è andata completamente a fuoco.

Più tardi ci siamo resi conto del fatto che praticamente ogni parete, ogni pezzo di tessuto, ogni tubo di gomma e sistema di innaffiamento era stato colpito o compromesso dal fuoco o dal suo fumo. Sono stati lesi anche molti cavi elettrici e tubature sotterranee. I cespugli che costeggiavano il vialetto del giardino Internazionale sono stati consumati. Ogni sistema ha smesso di funzionare normalmente. Mentre le ceneri ardevano e il fumo si levava, venivamo sopraffatti dalle sfide che si palesavano davanti ai nostri occhi.

Ciò che restava della “Casa dell’Albero” dopo il passaggio Thomas fire

Mentre nei mesi successivi ci riunivamo per determinare quali fossero i primi passi da compiere verso il rinnovamento, molte persone e comunità hanno risposto con generose offerte di lavoro e donazioni. Sebbene non avessimo idea di quanto tempo ci sarebbe voluto per ricevere i fondi assicurativi necessari a iniziare i lavori e a pagare i materiali di ristrutturazione necessari per rendere di nuovo accogliente Meditation Mount, abbiamo proceduto con fede e fiducia.

Innanzitutto ci siamo dati un tempo per ascoltare. La nostra storia con la “Meditazione Creativa” è stata la forza stabilizzatrice per i nostri incontri, staff e comitato direttivo, consentendoci di sintonizzarci collettivamente con i ritmi quotidiani di Meditation Mount. Ci siamo resi conto che, con la saggezza a nostra disposizione, l’ispirazione che discendeva dai regni sottili e le intuizioni di gruppo che andavano cumulandosi, avevamo davanti a noi l’opportunità di co-creare una “nuova Meditation Mount”, la più adatta a servire un’umanità e una terra in rapida evoluzione. L’eccitazione ha iniziato a sostituire il dolore mentre eliminavamo, pulivamo e cominciavamo il lavoro di rinnovamento.

Lavoro di sostituzione dei massi lungo la strada di accesso a Meditation Mount.

Oltre a osservare sia il regno fisico sia quello sottile, abbiamo valutato il danno alle nostre infrastrutture. Non solo avevamo bisogno di ripiantare e ricostruire: era anche evidente che era arrivato il tempo di rinnovare parti dei sistemi idraulico, elettrico e informatico. Meditation Mount sta per compiere 50 anni e alcune parti delle sue strutture risalgono ai tempi della costruzione, sono “originali vintage”. Ci siamo chiesti come sarebbe stato possibile affrontare questi necessari miglioramenti con le nostre risorse limitate.

E alla fine è apparso il miracolo: il CET.

CET è l’acronimo di “Center for Employment Training”. Questo programma governativo recluta persone con problemi ad ottenere lavoro e riqualificazione, inserendoli in progetti a breve e lungo termine, incentrati principalmente sul ripristino dopo catastrofi naturali. Meditation Mount è rientrata tra i beneficiari per ottenere il supporto di questo programma e nel giro di pochissimo tempo abbiamo visto arrivare un gruppo di lavoratori retribuiti, pronti a dare il loro contributo dal lunedì al venerdì….

Il nostro team, CET e amministrativi (da sinistra a destra): Roberto, Judy, Jesse, Ignacio, Karen, Tyler, David, Victoria, Kevin, Brian, Karina, Tim e Miguel (Raul e Mark non appaiono in questa foto).

Mentre formavamo un nuovo, più ampio team di rinnovamento, meditando e lavorando quotidianamente fianco a fianco, molti membri del gruppo ci hanno detto che questa era la prima volta che si sentivano sicuri nell’essere semplicemente sé stessi. Tramite le loro intuizioni ci hanno ricordato il modo in cui MM nutre i suoi numerosi e diversi ospiti. È diventato ovvio che, sebbene i nostri percorsi di vita possano apparire esternamente diversi, il contatto interiore e l’esplorazione della coscienza sono molto simili, essendo collegati alla fiducia in se stessi, alla libertà, alla creatività e all’amore.

Il gruppo CET ha rafforzato la nostra fiducia in ciò che abbiamo imparato a chiamare “il tempismo perfetto”, ogni cosa arriva al momento giusto. Non sarebbe stato possibile arrivare dove siamo oggi senza di loro. Il nostro giardino è in fiore e le nostre pareti brillano di vernice fresca. Il vialetto è fiancheggiato da arbusti e massi. Abbiamo anche iniziato a ricostruire un percorso, intorno alla proprietà, che era stato spazzato via dall’acqua e abbiamo individuato una nuova funzione per il luogo ove si trovava la “Casa dell’Albero”: sarà un anfiteatro all’aperto, con una vista impareggiabile sulle montagne Topa Topa.

Due anni dopo il Thomas Fire, la misteriosa intelligenza della natura ringiovanisce i giardini, le montagne e oltre.

Di nuovo, siamo pronti per accogliere ospiti a Meditation Mount. Non vediamo l’ora di farlo attraverso visite guidate all’inizio del prossimo anno, quando condivideremo il nostro proposito e la nostra visione di persona con voi, con i nostri amici e con i nostri sostenitori.

Ci vedremo nel 2020. Nel frattempo, vi invitiamo a registrarvi qui per essere i primi a conoscere i tour e gli eventi che offriremo.

Il vostro continuo interesse e supporto è molto apprezzato!

In Amore e Gioioso Servizio,
Meditation Mount Team

Board of Directors:
Brian Ziegler (also Executive Director)
Elisabetta Raspini
Halina Bak-Hughes
Michael Lindfield
Rosie Romero
Sheldon Hughes

Staff and Consultants:
Judy Gabriel
Karina Arcia
Karen McMahon
Miguel Contreras
Suzie Nixon
Timothy Hall
Tyler Suchman
Victoria Bernstein

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *